Differenze fra gli impianti antintrusione per aziende e per privati

  • Autore: AGENTE DE FILIPPO
  • 06 nov, 2017
sorveglianza in remoto

L’installazione di un impianto antintrusione necessita di una competente e attenta valutazione di una serie di fattori a seconda che lo stesso venga realizzato in ambito aziendale o abitativo. La diversità degli edifici e delle superfici da controllare, delle esigenze e tipologie di controllo da mettere in atto, determinano delle differenze sostanziali tra impianti per aziende o privati.

Per individuare e progettare al meglio un impianto che si adatti perfettamente all’edificio e alle esigenze del cliente, è necessario effettuare puntuali e dettagliati progetti personalizzati e sopralluoghi a cura di tecnici esperti, al fine di analizzare con grande cura e attenzione la struttura e il tipo di rischio. Questo al fine di garantire la massima prevenzione possibile all’edificio. Valutiamo di seguito alcuni fattori di differenza tra impianti per aziende e per privati.

L'edificio

A determinare le principali differenze tra un impianto antintrusione di privati o aziende sono sicuramente le tipologie e le caratteristiche dell’immobile da sorvegliare.

Elementi quali superficie, conformazione dello stabile, numero di piani da sorvegliare, esigenze specifiche di controllo, incidono sulle scelte e sulla progettazione che il tecnico deve effettuare dell’impianto di allarme.

Il sistema di gestione

Un’altra differenza tra un impianto di antintrusione aziendale o privato è sicuramente quella relativa al sistema di gestione, di attivazione e disattivazione dello stesso sistema. A casa sono direttamente i familiari a gestire l’attivazione o spegnimento dell’impianto attraverso una centralina o mediante comandi di vario genere, in ambito aziendale sono i titolari o molto spesso direttamente alcuni dipendenti appositamente individuati a gestire l’intero sistema.

Nel caso di aziende di grosse dimensioni, gli impianti di antintrusione e videosorveglianza possono essere gestiti da aziende terze, specializzate in questi servizi di vigilanza.

Modalità di controllo

In ambito privato i sistemi antintrusione prevedono l’installazione di un numero minore di sensori e delle tipologie adatte al controllo dei movimenti, della temperatura corporea, o che sorvegliano eventuali aperture di porte o finestre o rotture di vetri.

In ambito aziendale sono più diffusi impianti di videosorveglianza, maggiormente complessi e con un numero maggiore tra componenti e accessori, che spesso vedono la predisposizione di telecamere a sorveglianza di aree interne o esterne, collegate ad una centrale operativa in cui specifici addetti possono verificare, in ogni momento, eventuali intrusioni indesiderate.

Costi

Anche se il costo di un impianto dipende da molti fattori, tra cui la superficie da controllare e le funzionalità di sorveglianza che deve svolgere. Impianti realizzati a livello aziendale risultano decisamente più sofisticati e complessi, sia in termini di tecnologia che di gestione. Questo fa si che questi ultimi abbiano costi di installazione e gestione superiori rispetto ad un ambito privato.
Autore: AGENTE DE FILIPPO 06 nov, 2017

L’installazione di un impianto antintrusione necessita di una competente e attenta valutazione di una serie di fattori a seconda che lo stesso venga realizzato in ambito aziendale o abitativo. La diversità degli edifici e delle superfici da controllare, delle esigenze e tipologie di controllo da mettere in atto, determinano delle differenze sostanziali tra impianti per aziende o privati.

Per individuare e progettare al meglio un impianto che si adatti perfettamente all’edificio e alle esigenze del cliente, è necessario effettuare puntuali e dettagliati progetti personalizzati e sopralluoghi a cura di tecnici esperti, al fine di analizzare con grande cura e attenzione la struttura e il tipo di rischio. Questo al fine di garantire la massima prevenzione possibile all’edificio. Valutiamo di seguito alcuni fattori di differenza tra impianti per aziende e per privati.
Autore: AGENTE DE FILIPPO 16 ott, 2017

Garantire la sicurezza della propria abitazione o attività lavorativa è divenuta oggi una delle principali prerogative, visto il crescente numero di furti che ogni giorno vengono effettuati nelle nostre città.

Proprio per questo, ad oggi, sempre più persone si rivolgono a tecnici specializzati per l’installazione di sistemi antintrusione.

Tali sistemi, disponibili in diverse tipologie e per utilizzi in abitazioni, piccole e grandi aziende, sono diventati strumenti tecnologicamente avanzati in grado di garantire elevati gradi di sicurezza, e permettendo una gestione sempre più pratica e immediata degli stessi.
Share by: